With compliments!
_
Servizio, tutela dell'ambiente, comunicazione, ...
SAF si è distinta così
dicembre 2014
_
Premio nazionale imprese per la Sicurezza - menzione a SAF
Il Premio Imprese per la Sicurezza organizzato a livello nazionale da Inail e Confindustria, sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica e con la collaborazione tecnica di Apqi e Accredia, favorisce la diffusione della cultura, dell’innovazione e dell’eccellenza valorizzando l’impegno delle Aziende che si sono distinte sul fronte della prevenzione e della gestione dei rischi sul lavoro. Le 19 imprese finaliste del Premio hanno superato un rigoroso ed articolato processo selettivo volto a dare risalto ai migliori risultati gestionali ottenuti in materia di sicurezza sul lavoro e sono state 154 le imprese che producono beni e servizi in Italia e di questo il comitato tecnico scientifico composto da esperti di Confindustria, Inail, Apqi e Accredia ne ha selezionate 74 e 61 di queste sono state visitate sul campo dal team di valutatori per individuare le finaliste. Da qui si sono assegnati quattro award e tre prize e tra le menzioni assegnate alle imprese che hanno sviluppato progetti specifici di particolare rilevanza c’è SAF con il progetto DST per le ricadute dello stesso sia in chiave ambientale sia di sicurezza, per i passeggeri e per il conducente.
giugno 2014
_
L’Aquila d’oro della Regione Friuli Venezia Giulia
Un nuovo prestigioso riconoscimento aggiudicato a SAF, all’interno del premio ambientale "Save“ per il metodo intelligente di monitoraggio dei consumi DST sulla flotta, nonché per il coinvolgimento dei soggetti del personale alla guida e l’alto potenziale di replicabilità dell’iniziativa”.
Il sistema senza interventi sul mezzo, migliora la guida da parte dei conducenti con l’obiettivo di contenere i consumi di carburante, abbattere le emissioni nocive in atmosfera e incrementare il livello di sicurezza del sistema autista/mezzo/passeggero/ambiente. L’autista regola il proprio stile di guida, incidendo sui parametri che è in grado di controllare quali velocità ed accelerazione, monitorato tramite un device esterno che, dall’alto, osserva il mezzo e il suo comportamento e gli fornisce sul display di un telefono portatile informazioni, in tempo reale, sul grado di virtuosità della sua guida consentendogli di modificarla e di migliorarla. Si supporta il conducente affinché acquisisca e mantenga uno stile di guida sicuro, economico e rispettoso dell’ambiente.
febbraio 2014
_
Prestigioso riconoscimento europeo a SAF
Il progetto "Travel to the future" - "In viaggio verso il futuro" di SAF ha vinto la Sezione Customer Service Excellence all’interno degli Arriva Mainland Europe Excellence Awards.
Il Premio è stato ritirato ad Amsterdam (N) dell’Amministratore Delegato ing. Zottis.
Il “trasporto condiviso” è libertà e minori costi, e il bus è uno di noi, è proprio facile da usare, è buSmart, ha varie IT tra i premurosi compagni di viaggio del Cliente … che del bus ne diventa un “fan”.
AVM, DST, ASB, ABC sono acronimi, ancora astrusi ma che stanno entrando a tutto titolo nel quotidiano del tempo di mezzo, che definiscono, delineano e rappresentano le tecnologie e l’innovazione che è salita e sale assieme a Voi ogni giorno sui bus SAF.
luglio 2012
_
Premio nazionale ANAV “Smart Move”

Assegnato a SAF il primo premio per i servizi di trasporto pubblico locale.

 
Un autobus può essere simpatico, gradevole, vivace, intelligente, brillante, insomma - per dirla con gli inglesi - “Smart”?
 
Per provare quanto il viaggio in autobus può essere piacevole, confortevole, rispettoso dell'ambiente e delle città, Anav/Confindustria (Associazione Nazionale Autotrasporto Viaggiatori) ha messo in gara le aziende associate di tutta Italia con il “Premio Smart Move”, per progetti di mobilità sostenibile nei settori: trasporto pubblico locale, autolinee nazionali ed internazionali e trasporto turistico.

Il Premio, che fa parte del progetto internazionale “Smart Move/IRU” per contribuire a migliorare l'ambiente e gli standard di sicurezza stradale, è un riconoscimento per le Aziende che hanno realizzato progetti di particolare rilevanza con l’obiettivo di ottimizzare e sviluppare il trasporto con autobus, la mobilità e la salvaguardia ambientale.
Patrocinato dai Ministeri dei Trasporti, del Turismo e dell'Ambiente è stato assegnato da una Giuria qualificata di esperti composta da Enrico Finocchi (Direttore generale del Ministero dei Trasporti), Giuseppe Mele (vicedirettore generale Centro Studi Confindustria), Laura Anello (giornalista), Paolo Merlini (imprenditore, autore del libro “L’arte del viaggiare lento”) e Francesco Tulli (psicologo del lavoro - Società Humanities).
 
Con il progetto “Easy Mobility: muoversi in libertà e sicurezza rispettando l’ambiente” SAF è salita sul gradino più alto del podio per ritirare il Premio della sezione trasporto pubblico locale per la ricerca dell’innovazione al servizio di un trasporto ecologico, sostenibile e organizzato, proiettato verso il futuro.
Comprensibile soddisfazione di SAF e del Gruppo Arriva che hanno visto così riconoscere, a livello nazionale, il grande impegno nella strutturazione dei servizi, nella grande attenzione all’ambiente ed alla sua salvaguardia oltrechè nel facilitare la fruizione dei servizi, easy mobility appunto.
luglio 2012
_
Sodalitas Social Award

Far crescere l’impegno delle imprese italiane sui temi della responsabilità sociale d’impresa è l’obiettivo del Premio Sodalitas Social Award giunto quest’anno alla 10^ edizione.

SAF ha partecipato alla sezione Iniziative per l’Ambiente con il progetto Free Mobility: libertà, sicurezza e rispetto dell’ambiente il cui obiettivo è la riduzione di consumi ed emissioni inquinanti per dare qualità ai servizi in un settore a forte impatto ambientale ma poco sensibile alla sostenibilità.

La Giuria del Premio presieduta da Franco Anelli ha attestato l’elevata responsabilità sociale del progetto che è stato pubblicato sul Libro d’oro della Responsabilità Sociale.
 
Fondazione Sodalitas ha dedicato altresì un’attenzione speciale a tutte quelle Organizzazioni che hanno realizzato, in qualunque forma, iniziative di riduzione delle emissioni CO2 : tra queste, un centinaio a livello nazionale, è menzionata anche SAF Autoservizi che riserva particolare attenzione alla salvaguardia dalle emissioni in ispecie con l’impianto fotovoltaico e con il progetto DST che monitora ed indirizza lo stile di guida dell’autista.



_

  stampa
  Invia