Animali di affezione
Su tutti gli autobus/motonavi in servizio di linea di TPL è autorizzato l'accesso ed il trasporto degli animali domestici secondo i seguenti limiti:

  • dei cani che accompagnano i non vedenti, tenuti al guinzaglio, su tutte le vetture/motonavi a titolo gratuito;
  • di animali domestici o di affezione, di sola piccola e media taglia (peso inferiore ai 10-12 kg), sistemati in apposito contenitore che impedisca loro qualsiasi contatto con l'esterno, delle dimensioni dei normali colli già ammessi (25x30x50), ovvero ai quali sia stato applicato un congegno atto a renderli inoffensivi (museruola, guinzaglio) a titolo gratuito se non occupano un posto a sedere, a pagamento se occupano un posto a sedere.








E' ammesso il trasporto di un solo animale per vettura/motonave, non comprendendo in tale computo i cani guida per non vedenti.

Qualora l'animale insudici, deteriori la vettura/motonave o provochi in qualunque modo un danno a persone o cose, il proprietario è tenuto a dichiarare le proprie generalità al personale aziendale ed al risarcimento del danno relativo, anche con successiva quantificazione.

Il trasporto di animali può essere rifiutato o interrotto senza diritto al rimborso del biglietto ai proprietari degli stessi, a giudizio del personale aziendale, in caso di notevole affollamento dell'autobus/motonave e di pregiudizio della sicurezza dei passeggeri, del personale o del mezzo o qualora arrechi in qualsiasi modo disturbo agli altri viaggiatori.


Cfr. Regolamento di Vettura e Regolamento di Bordo:
cap. A.6 Trasporto animali, bagagli, biciclette, passeggini e deambulatori
cap. B.4.1 Animali

_

  stampa
  Invia