Biciclette
Sugli autobus di linea di TPL urbani è vietato il trasporto di biciclette.

Sugli autobus di linea di TPL extraurbani è possibile il trasporto gratuito di 1 bicicletta per passeggero, esclusi i tandem, fino al limite massimo consentito dalle capacità delle bagagliere in normale dotazione dei mezzi e la normale presenza di bagagli. A tal fine, è necessario informarsi con congruo anticipo presso l'azienda sulla normale possibilità di trasporto inviando un fax allo 0432.60.27.77 oppure una e-mail a info@saf.ud.it, indicando un recapito mittente, anche telefonico, al fine di una conferma che potrà essere data anche nella giornata del viaggio.






Sulle motonavi di linea di TPL è ammesso il trasporto, con il pagamento della tariffa prevista dalla Delibera Regionale, di 1 bicicletta per passeggero, esclusi i tandem, fino al limite massimo consentito dalle capacità della motonave secondo il giudizio del Comandante.
Le giornate festive e prefestive sono da considerarsi a rischio per il notevole afflusso di passeggeri e la conseguente difficoltà ad ammettere a bordo le biciclette.

Ciascun utente che trasporta biciclette deve caricare e scaricare autonomamente la bicicletta sugli autobus extraurbani/motonavi sotto la propria esclusiva responsabilità, senza che questa possa causare alcuna interferenza o impedimenti con l'assetto di marcia. L'azienda si rivale sul fruitore del servizio per eventuali danneggiamenti causati da quest'ultimo al patrimonio aziendale o a terzi.



Cfr. Regolamento di Vettura e Regolamento di Bordo:
cap. A.6 Trasporto animali, bagagli, biciclette, passeggini e deambulatori
cap. B.4.3 Biciclette

_

  stampa
  Invia